A settanta anni dalla loro redazione ecco per la
prima volta in rete i documenti che Galeazzo Ciano
allegava al suo DIARIO


 

SULLA CESSIONE DEL GIUBALAND

 

 

Roma, 8 gennaio 1938 - XVI


L'Ambasciatore d'Inghilterra mi ha chiesto se l'Italia contemplava la cessione del Giubaland alla Germania. Per tale eventualità egli faceva presente l'art. 5 del Trattato italo-britannico del 1924. Gli ho risposto che l'Italia non contemplava la cessione di nessun territorio a nessuno Stato. In quindici anni di regime fascista, avevamo alzato la bandiera su molti territori. Ammainata: su nessuno.

***

 

webmaster a.d.c.