A settanta anni dalla loro redazione ecco per la
prima volta in rete i documenti che Galeazzo Ciano
allegava al suo DIARIO


 

COLLOQUIO CON L'AMBASCIATORE DEL REICH

 

 

Roma, 22 settembre 1938 - XVI


Ho ricevuto l'Ambasciatore di Germania, che era incaricato dal Führer di far pervenire al Duce l'espressione della profonda riconoscenza personale di Hitler e di tutto il popolo tedesco per l'azione "storica" svolta dal Duce nell'attuale situazione internazionale.
L'Ambasciatore, d'ordine del suo Governo, mi ha comunicato inoltre che durante i colloqui di Berchtesgaden il Führer ha invitato i Ministri ungheresi, nonché l'Ambasciatore polacco a precisare di fronte al mondo i loro desiderata nella soluzione della questione ceca e li ha consigliati ad intensificare la loro attività irredentista nonché l'opportuna preparazione militare. Il Führer ha fatto conoscere ai suddetti rappresentanti polacco e ungheresi che egli intende, secondo la formula suggerita da Mussolini, arrivare ad una soluzione integrale anche per le altre minoranze. L'Ambasciatore ha aggiunto che dovrebbe fra breve giungere a Roma il Principe d'Assia, recando un messaggio personale di Hitler al Duce



webmaster a.d.c.